Sei un Promoter?

Chi è il Promoter?

Il/la promoter nel settore Eventi è una persona che può essere di sesso femminile o maschile e si occupa occasionalmente di promuovere un prodotto o un servizio orientando la clientela all’acquisto o al rilascio di dati per scopi commerciali.

ragazza pensa

Puoi fare il/la Promoter se...

Requisiti basilari senza i quali ti sconsigliamo di candidarti per questo ruolo…

  • PREDISPOSIZIONE AL CONTATTO CON IL PUBBLICO

    Neanche a dirlo, se sei una persona tanto introversa difficilmente avrai successo come promoter. Meglio perciò se sei espansivo. E soprattutto deve piacerti tanto interloquire con le persone in contesti anche molto diversi tra loro.

  • SEI DISPONIBILE A LAVORARE SOPRATTUTTO WEEKEND E FESTIVI

    Va da sè che il Promoter lavora nei momenti di maggiore affluenza con lo scopo di contattare il maggior numero di persone possibili, pertanto è richiesta disponibilità soprattutto nei weekend e anche durante le festività. Se non sei disponibile a questo difficilmente potrai avere molte occasioni di lavoro. Un pò come per l’ambito turistico e del divertimento…

  • SEI DINAMICO/A

    Se la monotonia e lo stare senza far niente ti uccide allora hai una delle caratteristiche fondamentali per ricoprire questo ruolo, il promoter infatti non si ferma al fare presenza ma fa lavoro di contatto in modo attivo.

  • SEI UNO/A DALLA BATTUTA PRONTA

    Le battute “sciogli ghiaccio” servono sempre quando si ha da approcciare con delle persone. Fanno in modo che l’interlocutore stia meno sulla difensiva e che il clima sia più amichevole, nonchè aggiunge possibilità di successo per l’attività che stai svolgendo.

  • NON TI DAI PER VINTO/A FACILMENTE

    Nel lavoro di contatto, che sia per una tentata vendita o l’acquisizione di contatti o altro, riceverai anche molti “no” perciò devi essere una persona determinata e non abbatterti di fronte a niente. Consiglio mio, prendilo come una sfida! ogni tanto cambia tecnica e vedi cosa succede :-)

  • NON SEI PERMALOSO/A

    Non sempre è facile acquisire il consenso del pubblico, e a volte l’interlocutore ti da risposte che non vorresti ricevere ma tu devi avere pazienza e la capacità di “passarci sopra” da professionista mantenendo la calma e rispondendo sempre con professionalità.

  • SEI CURIOSO/A

    Per avere successo nel promuovere un prodotto o servizio devi essere tu il primo curioso a volerti documentare, informare, attraverso un colloquio e le domande giuste da chiedere al Committente che potranno agevolarti nella tua attività.

  • HAI SPIRITO COMMERCIALE

    Deve piacerti coinvolgere l’interlocutore, presentare prodotti o servizi, facendo emergere i punti di forza e rispondendo adeguatamente alle possibili obiezioni. Naturalmente questo è possibile dopo un briefing con il Committente.

Contesti lavorativi...

Nel fare il/la promoter ti potrai trovare in diversi contesti lavorativi, spesso in punti vendita come negozi e centri commerciali ma anche allo stand aziendale di qualche evento, oppure in tour…

Possibili mansioni richieste:

L’attività principale del/la promoter consiste nell’avvicinare potenziali clienti o passanti per attività di tentata vendita e promozione face-to-face, quindi ti potranno capitare mansioni come:

  • illustrare i prodotti o il brand, ed eventualmente proporne una prova, al fine di orientare la clientela all’acquisto;
  • fornire informazioni su eventi e iniziative;
  • distribuire volantini, omaggi e gadget.
  • raccolta dei contatti allo stand, quindi attività di Lead Generation.

Non c‘è un’età

A differenza della Hostess e dello Steward, quello del Promoter è uno di quei ruoli che non ha un’età limitata. Il/la Promoter potrebbe avere dai 18 ai 60 anni circa…se ben portati. Infatti, il Cliente sceglie l’età dei promoters solitamente a seconda del tipo di prodotto o servizio da promuovere e quindi del target di pubblico da intercettare. Se per esempio si tratta di prodotti per la casa è più facile che il pubblico si faccia consigliare da una signora di esperienza che non da una ragazza giovanissima… :-)

Requisiti fisici

A differenza della Hostess e dello Steward che solitamente devono possedere requisiti estetici più elevati (più alti, snelli, di spiccata presenza…) il/la Promoter non deve possedere obbligatoriamente canoni da “passerella”. I requisiti in realtà variano moltissimo in base alla richiesta specifica del Cliente, in base al tipo di prodotto o servizio da promuovere e in base quindi al target di pubblico di riferimento. A parte questo, per potersi candidare in Agenzia come Promoter è sufficiente possedere una bella presenza generica, il che significa:

  • CURA GENERALE DELLA TUA PERSONA

    Ti avvicineresti mai a una persona che si presenta con un aspetto disordinato? che puzza? Non credo. Naturalmente, una persona che andrà a lavorare con il pubblico deve sempre essere pulita, profumata e controllare il proprio look prima dell’attività.

  • CAPELLI PULITI E IN ORDINE

    Se porti i capelli lunghi e quel giorno sei di fretta, non hai tempo per una bella acconciatura oppure è uno di quei giorni in cui i tuoi capelli non ne vogliono proprio sapere, legali in modo carino: una coda, una treccia, uno chignon, però concentrati allora sulla cura del viso perchè se avrai i capelli legati il viso sarà ancora più in luce.

  • CURA DEL VISO

    Significa avere le normali accortezze riguardo alla pelle e alle sopracciglia… Per le donne un trucco curato che nasconda eventuali imperfezioni del momento. Naturalmente il trucco deve essere anche adattato al contesto lavorativo, se ti troverai a un concerto rock piuttosto che in un negozio di profumeria sicuramente userai due tipologie di make up differenti, puoi “osare” di più nel primo caso e nel secondo essere più sobria.

  • TRUCCO "ACQUA E SAPONE" NON SIGNIFICA SENZA TRUCCO

    Attenzione! mai andare a lavorare completamente senza trucco, sembrerebbe che non date importanza al vostro ruolo. In questi casi “acqua e sapone” non significa che non dovete truccarvi ma che dovete usare un trucco sobrio e naturale senza colori accessi e aggressivi.

Cosa fare prima e dopo l’attività

  • Il giorno prima o qualche giorno prima è basilare studiare il briefing dell’attività, forse potrai portarlo con te ma certamente non puoi leggerlo durante le ore lavorative. Sul luogo di lavoro dovrai arrivare già preparata sul prodotto/servizio e sulle modalità di svolgimento dell’attività.
  • All’inizio di ogni giornata lavorativa, i promoter potrebbero dover verificare la disponibilità del materiale informativo e promozionale da distribuire, e il corretto allestimento dello stand eventuale.
  • Al termine del turno, invece, devono provvedere alla compilazione di report relativi all’andamento della campagna promozionale (dati sul venduto, sul numero di gadget e omaggi distribuiti, dati di contatto raccolti…) e trasmettere ai responsabili la reportistica richiesta.
hostess

Tutto chiaro? Se hai dei dubbi contatta l’Agenzia.

Vuoi lavorare come Promoter?

Clicca  sul bottone sottostante

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE :

hostess con mascherinaservizi